16 feb 2012

METODO FLATFINGER

Didattica, Flatfinger, Prodotti, Workshop Commenti disabilitati

LES AUTOMNALES DE BALLAINVILLIERS – 20 Sett. 2012

Recensione Chitarra-Acustica.net

“Cosa significa nella pratica ‘Flatfinger’? Significa utilizzare l’indice della mano destra in sostituzione del plettro, sfruttando il dorso dell’unghia in caduta sulle corde per ottenere dei battiti in più da destinare sia alla melodia sia all’accompagnamento. Probabilmente qualcosa di simile molti di noi chitarristi, a vario livello, lo avremo pure sperimentato, più o meno consapevolmente. Il merito di Walter è di averlo razionalizzato, codificato e ordinato in un linguaggio stilistico ben definito. Il metodo è appunto la concretizzazione didattica di tale esperienza. Gli argomenti qui contenuti si compongono di una serie di esercizi propedeutici divisi in sette capitoli dedicati alla melodia, alla melodia sul basso, alla ritmica, all’utilizzo della perpercussione in aggiunta alla ritmica. Ogni singolo livello è supportato da esercizi ben concepiti nella loro progressiva complessità, per confluire poi in una o più song che traducono in discorso musicale ciò che si è sperimentato a livello di semplice tecnica fino a quel momento conseguita. Gli esercizi e le song sono preceduti, per ciascun capitolo, da indicazioni e considerazioni che ‘danno la barra’ nel percorso didattico certamente impegnativo ma affascinante.

Il DVD allegato ci mostra lo stesso autore nell’esecuzione di tutti i pezzi scritti in notazione musicale e tablatura, con una chiara visione delle due mani che operano sullo strumento. Continua l’alta qualità dei prodotti Acoustic Music di Peter Finger http://www.acoustic-shop.de/ che viene confermata brillantemente da questa pubblicazione, il cui grande merito è di dare una nuova prospettiva all’espressività chitarristica”.

Gabriele Longo

Walter Lupi – Flatfinger (DVD + Buch)

———————————————-

One Hand Band – Racolta di studi in Flatfinger contenuti nel primo metodo

One HAnd Band, è il secondo volume dedicato alla tecnica del Flatfinger e si compone di una introduzione riassuntiva della tecnica già ampiamente esposta nel primo volume seguita da una raccolta di otto 8 brani (Song) accennati solo in parte nel primo volume più due 2 inediti, supportati da un CD audio. Tutti i dieci studi contenuti in questa seconda opera, sono sviluppati su tre livelli di difficoltà: Elementary, Intermediate ed Advanced Level. Nella forma dell’Elementary Level, i brani sono scritti per esteso e semplificati quanto più possibile per essere sucessivamente elaborati e arrangiati mediante la sostituzione dei moduli-struttura; cioè quelle parti che solitamente compongono la struttura di un brano, come ad esempio il Tema, Ritornello, Bridge, Coda ecc. Questo sistema, a tre livelli di difficoltà, permette di eseguire la maggior parte dei brani presenti nella raccolta utilizzando anche il solo Elementary Level, evitando così la possibilità di trovarsi “bloccati” da brani o passaggi troppo difficili per il livello di apprendimento raggiunto dallo studente fino a quel momento. Il Metodo sul Flatfinger, unito alla raccolta di studi One Hand Band, sono in grado di offrire allo studente un sistema di apprendimento completo, stimolante e innovativo, capace di potenziare l’uso della mano destra e di educare il chitarrista ad arrangiare in modo uniforme e naturale brani propri o altrui composizioni.

————————————————-

http://www.lisolachenoncera.it/rivista/recensioni/10-guitars-for-one-hand-band

(Ch) http://www.phaselus.com/it/

(Fr) Nadine: nadine.rodot-frati@orange.fr +33 16 90 10323

————————————————–

PLAYLIST YOUTUBE

Comments are closed.

Copyright © 2010-2017 www.walterlupi.com - All rights reserved