10 ott 2010

Musica in Casa Tour

Progetti 5 Comments

“MUSICA IN CASA tour” è un’iniziativa tesa a rendere possibile lo sviluppo di un circuito alternativo a quello dei locali oggi preposti alla “musica dal vivo”, dando così una chance a quel tipo di arte che fatica sempre più ad emergere a causa di una cultura musicale dominante caratterizzata prevalentemente da progetti artistici indirizzati al business.

 

“MUSICA IN CASA tour” è una performance di musica per chitarra acustica eseguita in un ambiente raccolto e famigliare da condividere con amici e conoscenti che restituisce a questo strumento, concepito per piccole audience, un’intimità e un’efficacia propria in grado di emozionare oggi come un tempo.

“MUSICA IN CASA tour” offre la possibilità al musicista di comunicare la propria esperienza artistica ad un pubblico attento e selezionato, e al pubblico presente di condividere con i partecipante la propria esperienza di un concerto eseguito in un ambiente amicale, beneficiando tutti di uno scambio di impressioni, sensazioni ed emozioni diverse da quelle suscitate in altre occasioni.

5 Responses to “Musica in Casa Tour”

  1. Dodi says:

    Complimenti Walter, il concerto è stato davvero bellissimo, non c’è stata persona che non si sia emozionata, tutti a bocca ed orecchie aperte! Eppure non è che sia facile non rendere noioso un concerto di sola chitarra; lo dico per esperienza perchè ormai ne ho visti a bizzeffe! L’idea di fare concerti “live at home” rende la musica ancora più intima ed emozionante, c’è la possibilità di contatto e interazione diretta col musicista… Insomma ripensavo alla serata intanto che ascoltavo i tuoi cd (…dei brani davvero belli, prima o poi provo a impararne qualcuno!) e alla luce anche di altri recenti concerti che ho visto (P. Nobile, Forastiere, Gambetta, Mussida) devo dire che proprio sei uno dei miei musicisti-chitarristi preferiti! Che mi piace del tuo suonare rispetto a quello di tanti altri è che non concedi mai troppo al tecnicismo a discapito della musica su cui quindi ricade (come sempre dovrebbe essere) l’attenzione dell’ascoltatore e l’attenzione disinvolta che hai per il suono (davvero fantastico: naturale, corposo, caldo, dolce,…).
    Beh mi è venuta voglia di suonare… Ti saluto, arrivederci spero a presto!

    Grazie ancora!

  2. Lorenzo says:

    Carissimo Walter, grazie per la bellissima serata di ieri sera. Ho raccolto commenti molto favorevoli dai miei amici e spero che si trasformeranno in qualche altra serata con positivo effetto “domino”.

    Ciao e ancora complimenti

    Lorenzo

  3. Nicoletta says:

    L’altra sera è stato molto bello e sto ascoltando i tuoi dischi ad oltranza (preferisco i brani per chitarra sola) e sto pensando che magari prima o poi riesco a organizzarti una serata qua da me.

    NICOLETTA

  4. Roberto says:

    Caro Walter, Per me è stato emozionante ascoltare la tua musica che sento così vicina alla mia sensibilità e che mi ha riportato alle cose che componevo molti anni fa (non è paragonabile nepppure lontanamente però la tua bravura con la mia).

    ROBERTO

  5. Rossella says:

    Ciao Walter, mi è piaciuta molto l’idea del ‘concerto da camera’: è una dimensione insolita, che non avevo mai sperimentato, e molto intima. Mi ha colpito il pensiero che fare musica sia anche un modo (uno dei tanti, ma che non è sempre facile scoprire) per esprimere la propria energia, e questo durante il concerto lo hai comunicato in modo inequivocabile. La mia casa poi si riempie di vibrazioni, quando ascolto la tua musica. E mi piace anche lo sfrigolio delle dita sulle corde, che ogni tanto si sente, e fa percepire la presenza di un uomo dietro (o dentro) la musica. Spero di avere ancora l’occasione di risentirti, mi piacerebbe anche avere altri tuoi cd.

    Buona fortuna

Copyright © 2010-2017 www.walterlupi.com - All rights reserved